Il Progetto Problem Posing & Solving (PP&S, Rif. circolare MIURAOODGOS/3420 del 1 giugno 2012) è una iniziativa promossa dalla Direzione Generale degli Ordinamenti Scolastici del MIUR e ha tra i principali soggetti proponenti l’AICA, il CNR, Confindustria, l’Università di Torino e il Politecnico di Torino. 

 

Il Progetto, culturalmente incentrato sul Problem Solving, vuole concorrere a concretizzare il cambiamento prospettato a livello normativo con il passaggio dai “Programmi Ministeriali d’insegnamento” alle Indicazioni Nazionali per i Licei e sfrutta il potenziale innovativo dell’Informatica come fattore abilitante di innovazione.

 

Le Scuole partecipanti sono state inizialmente selezionate dal Ministero e, a livello Nazionale, è stato creato per la Matematica, la Fisica e l’Informatica un Ambiente di Apprendimento, come integrazione tra la Suite Maple (software proprietario canadese) e la piattaforma open suorce Moodle gestita dall’Università di Torino.

I software Maple per la Matematica e Maple Sim per la Fisica sono già integrati nella piattaforma e l’Università di Torino vi ha lavorato con successo negli ultimi anni. Inoltre, molte Università italiane e straniere utilizzano piattaforme Moodle per l’interazione didattica docente-studente.

 

Il nostro Liceo è stato inserito tra le scuole polo nel Progetto Nazionale in oggetto già dall’anno scolastico 2012-2013 e pertanto il progetto è stato inserito nel P.T.O.F. dell’Istituto:

  • la piattaforma di PP&S è uno strumento didattico: ciascun docente accreditato ha esplicitamente indicato tale strumento nella programmazione annuale delle attività didattiche e ne ha dato comunicazione nelle Riunioni di Dipartimento;
  • l’Ambiente di Calcolo Evoluto Maple costituisce utile strumento didattico per la produzione dei percorsi PP&S di Matematica e di Fisica
  • gli studenti delle classi dell’Istituto inserite nel Progetto Nazionale ProblemPosing&Solving potranno svolgere attività, sia in Istituto sotto la supervisione del docente, sia a casa in modo del tutto autonomo, collegandosi alla piattaforma riservata al Progetto stesso all’indirizzo: http://minerva.miurprogettopps.unito.it; nello specifico, ciascun alunno entrerà in un ambiente di classe virtuale nel quale troverà attività didattiche relative agli argomenti di studio curricolare: problematiche da analizzare, spiegazioni-guida, indicazioni per risolvere esercizi, esempi svolti, animazioni grafiche, video, attività da svolgere nel laboratorio di informatica del Liceo e a casa, approfondimenti. Lo scopo è quello di portare lo studente al raggiungimento di un’adeguata autonomia nello studio, nella capacità di comprendere problematiche e nel superare difficoltà, nella visione della “Life Long Learning”.

 

Si ribadisce che per svolgere le attività a casa lo studente non avrà bisogno di installare i software Maple e Maple Sim, poiché sono già integrati in piattaforma. Nel caso comunque lo studente fosse interessato ad avere installati i software sul suo computer personale, per esercitarsi direttamente e produrre autonomamente, può acquistarli attraverso una convenzione riservata alle scuole inserite nel progetto; i prezzi riservati al Progetto sono: 10 euro per Maple, 20 euro per Maple + Maple Sim.

 

Per avere ulteriori informazioni in relazione al Progetto, genitori e studenti possono rivolgersi alla docente referente di Istituto Prof.ssa Cipollone Carmelita.

 

http://minerva.miurprogettopps.unito.it


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.